Controlli periodici e RaSi

La sicurezza di un impianto elettrico non è forzatamente garantita dal suo funzionamento. Dei controlli periodici, infatti, sono resi obbligatori dall’Ordinanza sugli impianti elettrici a bassa tensione (OIBT). Essi vanno fatti al momento della realizzazione dell’impianto e a scadenza regolare: ogni 20 anni per le abitazioni; ogni 10 anni per officine artigianali, uffici, negozi, centri commerciali, bar, ristoranti e agricoltura; ogni 5 anni per industria, officine, artigianato, alberghi, ristoranti con alloggio, garni, scuole, asili, sale cinematografiche, ospedali, case di cura, impianti con pericolo d’incendio, empori commerciali e impianti di depurazione; ogni anno per cantieri, impianti temporanei e depositi di carburante. La responsabilità dello svolgimento dei controlli è a carico dei proprietari.

Il gestore della rete – per il Locarnese, la Società Elettrica Sopracenerina (SES) – vi chiederà di consegnare un Rapporto di Sicurezza (RaSi), il quale potrà essere rilasciato solo da un organo di controllo autorizzato. Il RaSi è una garanzia della conformità dell’impianto alle norme vigenti.

La Pedrioli SA, assieme agli organi di controllo con cui collabora, vi garantisce l’eliminazione dei difetti riscontrati durante il controllo degli impianti, e quindi l’ottenimento del RaSi.

Contattateci per un preventivo gratuito, per la sistemazione del vostro impianto.